Guarda il video

e partecipa all'ondata POP del caffè Artigianale!

Iscriviti alla nostra community

Shop

Raigode estate

Distretto di Kodagu, stato di Karnataka, India

I nostri giorni in piantagione, tra maharajà e sorrisi raggianti

Al ritorno dal distretto di Kodagu, dove eravamo andati a controllare la lavorazione del nostro robusta della piantagione di Raigode, sulla strada di ritorno per Bangalore ci siamo fermati due o tre giorni a Mysore, città famosa per la reggia del suo maharajà e per aver dato molto filo da torcere ai colonizzatori inglesi.

 

La nostra attenzione, però, è stata catturata dal mercato di Mysore, dove, allo stupore dei sensi, sollecitati dagli afrori che si sprigionavano da mille corpi in movimento, dagli odori forti delle carne ormai non più fresche e dai profumi delle spezie, così numerose da non riuscire più a distinguerle una dall’altra, si univa lo stupore innocente dei bambini e dei ragazzi che ti circondavano per rivedersi nella telecamera che li aveva appena ripresi … e, ridevano, si chiamavano, si coprivano il viso a mascherare il loro sorriso e il loro imbarazzo… e, facendosi coraggio, ti chiedevano di esser ripresi ancora una volta, senza niente pretendere, ma felici della cosa in sé.

Robusta di qualità, una risorsa per blend eccezionali

Dove nasce il caffè che abbiamo selezionato?

Il distretto di Kodagu è particolarmente vocato alla coltivazione del caffè e del pepe. In quest’area, costantemente attraversata da gruppi di elefanti, le piante di caffè crescono all’ombra di una giungla alta e fitta, al punto da dare l’impressione di essere impenetrabile, e sono difese da sottili strutture di fili elettrificati realizzate per impedire il passaggio dei pachidermi.

 

La piantagione è di proprietà della Bombay Burmah Trading Company: questa compagnia ha avuto un ruolo molto importante nella produzione e commercio del caffè indiano, avendo selezionato una speciale varietà di arabica, denominata BBTC, che è stata poi usata in tutta l’India.

Caratteristiche di questo caffè

L’accuratezza della lavorazione post raccolto permette di ricavare una robusta di piantagione che si distingue per l’assoluta pulizia, la mancanza di difetti e il profilo organolettico neutro che la rende perfetta per l’utilizzo in miscele da espresso seppur in quantità moderate.

Raigode estate
La piantagione di Raigode

Un po’ di dati

  • Varietà botanica: 76% Sel. 274, 20% Congensis, 4% Peradenyia
  • Lavorazione: lavato, in vasche di fermentazione (parchment)
  • Raccolto: gennaio – marzo
  • Essiccazione: al sole
  • Altitudine: 850 – 950 m slm
  • Qualità/crivello: AB

Trovi questi chicchi nei caffé:

Resta
aggiornato

Iscriviti, ti aggiorneremo sulla disponibilità di tutti i nostri nuovi prodotti e avrai accesso a benefit dedicati solo a te!

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.

Accetto