Caffè di piantagione: in miscela, in combinazione o in purezza? - Le Piantagioni del Caffè
...sui nostri caffè
3 aprile 2018

Caffè di piantagione: in miscela, in combinazione o in purezza?

Il lungo lavoro di ricerca che abbiamo svolto e svolgiamo nei paesi d’origine, ci porta oggi a poter contare su un vasto numero di caffè di piantagione, ognuno proveniente da una specifica azienda agricola, situata in una determinata area di un paese produttore, dal profilo organolettico distinto e ben definito.
Ci siamo dovuti chiedere cosa si può fare quando si hanno a disposizione tanti caffè di piantagione diversi, ed ecco la risposta che ci siamo dati … anzi le 3 risposte!

1. Miscela di caffè di piantagione

Si può scegliere di miscelare tre o più caffè per creare una miscela di caffè di piantagione, nello specifico il pacco di caffè ne conterrà almeno tre. La miscela è particolarmente indicata quando si ricerca bilanciamento, equilibrio, complessità e buona capacità di accompagnarsi con il latte. Una soluzione che si sposa bene con la colazione: il suo carattere complesso e bilanciato le permette di esprimersi anche all’interno di una bevanda con il latte e di sposarsi bene con la pasticceria.
La miscela è particolarmente indicata quando si ricerca bilanciamento, equilibrio, complessità e buona capacità di accompagnarsi con il latte.
Una soluzione che si sposa bene con la colazione: il suo carattere complesso e bilanciato le permette di esprimersi anche all’interno di una bevanda con il latte e di sposarsi bene con la pasticceria.

2. Caffè di singola piantagione, in purezza

In questo caso il caffè proviene solo da una specifica azienda agricola, situata in una determinata area geografica.
Nel proporre un caffè di singola piantagione in purezza, rinunciamo a bilanciamento ed equilibrio, in favore della ricerca di caratteristiche più particolari.
Si sceglie di proporre in purezza un caffè che abbia un profilo organolettico in grado di far vivere al consumatore un’esperienza diversa, unica, e che può essere consumato e apprezzato in particolari momento della giornata.
Per vivere a pieno l’esperienza sensoriale, è consigliabile bere questi caffè senza aggiunta di latte o zucchero, che potrebbero nasconderne una parte dei sentori.

3. Una combinazione di caffè di piantagione

Quando si combinano solo due caffè di piantagione, siamo di fronte ad una combinazione di caffè di piantagione.
Non tutti i caffè sono in grado di adattarsi a questo gioco di accostamento; ci sono però alcuni caffè di piantagione che, combinati secondo determinate percentuali, danno vita a un prodotto che non ha il bilanciamento e l’equilibrio di una miscela, né l’estrema particolarità di un caffè di singola piantagione in purezza, bensì ha un po’ dell’uno e un po’ dell’altro.
Il risultato è un caffè in grado di legarsi bene con il latte e accompagnarsi alla pasticceria delle colazioni, dando al consumatore, allo stesso tempo, un’esperienza di gusto non tradizionale.

Un caffè che si adatta ad ogni situazione. Il San Luis!

Tra i nostri caffè ce ne sono alcuni che si prestano in modo incredibile al gioco di miscela, combinazione e purezza, come il San Luis, caffè arabica proveniente dalla Finca San Luis in El Salvador situata sulle montagne della Cordillera del Balsamo, di origine vulcanica e protette dai venti freddi dell’oceano Pacifico da alberi frangivento.

Ecco come lo abbiamo utilizzato:

  • in purezza, dando vita a un prodotto denominato San Luis, dal profilo fresco e delicatamente acido, adatto in espresso per la colazione, ma anche per l’utilizzo pomeridiano;
  • in combinazione con il caffè robusta della piantagione indiana di Raigode, dando vita al San Luis & Raigode, un prodotto dal profilo intenso dal corpo pieno, da consumarsi a colazione, in espresso o in una preparazione con il latte, o dopo pasti importanti per quantità e sapori;
  • nella miscela 100, insieme ad altri quattro caffè di piantagione, dando vita a un prodotto dal profilo armonico e cioccolatato. Una miscela 100% arabica che sorprende per la complessità aromatica, la dolcezza e la morbidezza, ma anche per la buona struttura e la grande persistenza gustativa.

Chiusura estiva: tutti gli ordini ricevuti tra l’8/8 ed il 26/8 saranno evasi a partire dal 30/8. Buone vacanze! Chiudi